Europa=noi. Il nuovo progetto didattico del ministero alle politiche europee

Il

20

febbraio


Il GAL svolge attività di animazione nel proprio territorio sulle opportunità di sviluppo offerte dalla Comunità Europea ai territori Rurali. Ma chi conosce realmente come funziona la Comnità Europea. Siamo consapevoli di essere cittadini europei? E’ necessario conoscere meglio le dinamiche che ruotano intorno a questa istituzione sovranazionale. A volte può sembrare difficoltoso far comprendere ai bambini e ai ragazzi concetti legati a temi di politica ma se si utilizzano strumenti studiati ad hoc da professionisti allora il compito del docente diventa molto più semplice. Strumenti per imparare e/o insegnare a diventare cittadini europei. Allora scopriamo insieme queste cassette per gli attrezzi.

Europa=noi

Europa=Noi, ad esempio è un progetto didattico, completamente GRATUITO, promosso dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con la Commissione europea, il Parlamento europeo e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

L’iniziativa, diventata negli anni un punto di riferimento per istituti scolastici e insegnanti, offre ai docenti e agli studenti di tutte le scuole primarie e secondarie italiane un percorso di scoperta della storia, dei valori, delle Istituzioni e dei programmi europei, con particolare attenzione ai diritti e doveri connessi alla cittadinanza e ai Trattati che hanno consentito, nel tempo, la costituzione e lo sviluppo dell’Unione europea.

Per diventare cittadini responsabili e attivi, è necessario che i ragazzi possano avvicinarsi all’Unione europea scoprendola attraverso il proprio sguardo, mediante contenuti e risorse multimediali facilmente comprensibili, in linea con le loro specifiche esigenze.

Da quest’anno, anche “A scuola di OpenCoesione” promuove nelle classi che aderiscono al progetto i materiali e gli strumenti didattici di Europa=Noi.

Registrati subito

 

 

 

 

 

LINK UTILI

EDUCAZIONE DIGITALE

CIVICAMENTE

 


←  Indietro