BANDO START UP-COMMERCIO

Il

5

settembre


Creazione di START UP extra – agricole ma funzionali alla valorizzazione e allo sviluppo delle filiere produttive locali.

BANDO START UP COMMERCIO DI PRODOTTI  TIPICI LOCALI

Avviso pubblico per la creazione di START UP LEGATE ALLO SVILUPPO DI SISTEMI INNOVATIVI PER IL COMMERCIO DEI PRODOTTI TIPICI E TRADIZIONALI

MULTI INTERVENTO: Azione 1 – sotto intervento1.3 – “aiuto all’avviamento di start up di imprese” e sotto intervento1.4 “sostegno per lo sviluppo di sistemi innovativi per il commercio dei prodotti tradizionali e tipici del territorio”.

SINTESI AVVISO

Obiettivo

L’intervento 1.3 si propone di sostenere, attraverso un premio forfettario di Start-Up, la creazione di nuove PMI nell’ambito delle attività economiche extra – agricole ma funzionali alla valorizzazione e allo sviluppo delle filiere produttive locali.

N.B. Tale premio sarà concesso esclusivamente se il richiedente presenterà contemporaneamente domanda di sostegno a valere sull’intervento 1.4 relativo al sostegno per lo sviluppo di sistemi innovativi per il commercio dei prodotti tradizionali e tipici del territorio.

Beneficiari

I beneficiari del presente avviso sono microimprese e PMI di nuova costituzione che intendano avviare un’attività nel settore del commercio dei prodotti tradizionali locali in modo da incrementare il valore aggiunto del territorio e delle aziende locali di produzione e trasformazione, anche attraverso nuove forme commerciali legate a tecniche di vendita originali e innovative.

Spese Ammissibili

  1. Costi di ristrutturazione, adeguamento ed ampliamento dei locali da destinare all’attività di impresa per la creazione, l’ammodernamento, il potenziamento e l’ampliamento delle attività;
  2. acquisto o leasing di nuovi macchinari, impianti e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene;
  3. i seguenti investimenti immateriali: acquisizione o sviluppo di programmi informatici strettamente legati all’espletamento dell’attività oggetto di intervento e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali;
  4. Spese generali: fino a un massimo del 12% della spesa ammessa a finanziamento.

Localizzazione intervento

Gli interventi dovranno ricadere in uno degli 8 Comuni appartenenti al GAL Terra dei Messapi, ovvero: Cellino San Marco, Francavilla Fontana, Latiano, Mesagne, San Donaci, San Pancrazio S.no, San Pietro V.co e Torchiarolo.

Risorse e intensità dell’aiuto

  • Intervento 1.3 
    • La dotazione totale dei due interventi è € 300.000,00
    • L’aiuto pubblico è concesso sotto forma di premio forfettario con aliquota pari al 100%.
    • Il massimale per ciascun progetto presentato è fissato a 15.000,00 euro a fronte di un investimento di almeno 20.000,00 euro a valere sull’intervento 1.4. Per investimenti di importo inferiore, l’entità del premio sarà erogato in proporzione all’investimento ammesso.
  • Intervento 1.4
    • La dotazione totale dell’intervento è di € 200.000,00
    • L’aiuto pubblico è concesso sotto forma di contributo in conto capitale sulle spese sostenute e ammissibili con un’aliquota pari al 50%.
    • Ciascuna Domanda di Sostegno non potrà essere inferiore a € 10.000 e superiore a € 20.000.

 


ALLEGATI

Download – Avviso Pubblico

Download – Allegati


←  Indietro