PSR: Autorità Gestione su ricorsi al TAR

Il

28

marzo


Ricorsi al TAR sul PSR, ecco cosa dichiara l’Autorità  di Gestione del PSR Puglia 2014-2020:

 “A seguito dell’udienza del 19 marzo scorso, il Tribunale Amministrativo Regionale, si è riservato di emanare la sentenza relativamente al ricorso del bando della Sottomisura 4.1A del PSR Puglia e, contemporaneamente, di emettere le ordinanze, in previsione della fissazione di una data conclusiva, per le Sottomisure 6.1 e 6.4 (dedicate rispettivamente al primo insediamento dei giovani in Agricoltura e delle attività extra-agricole), con le quali indicare i termini entro cui completare le istruttorie. Ieri – prosegue- sono stati resi noti tali termini, ovvero 15 giorni a partire dalla data di pubblicazione del provvedimento (ndr ieri 26 marzo) per il bando della Sottomisura 6.4 e 45 giorni per quello della 6.1”.

In una riunione tenutasi ieri in Regione l’Autorità di Gestione ha garantito il completamento delle istruttorie come prescritto sì da riformulare gli atti alla luce delle indicazioni pervenute dal TAR, come è stato fatto per la Sottomisura 4.1A che sostiene gli investimenti strutturali. “Difatti, a riguardo – fa sapere – , nei giorni scorsi è stata pubblicata la determina regionale che ha preso atto del lavoro istruttorio, escludendo le imprese che non avevano la bancabilità e riposizionando nei posti corretti quelle che avevano sovradimensionato le proprie performance. Questo consentirà di avere in tempi piuttosto rapidi una corretta graduatoria rispondente alle prescrizioni sia del bando sia del TAR”.


←  Indietro