FAQ PER AVVISO PUBBLICO “RIATTAMENTO SENTIERISTICA”

D nel computo metrico estimativo, in quanto alla voce “2/2” acronimo “E1.082” è stato riportato il calcolo a m3 (lunghezza x larghezza x altezza) mentre il prezzo della stessa voce (come si evince soprattutto dall’elenco prezzi) è espresso a mq. Detto questo si fa notare che il totale economico dell’intero progetto ha un valore notevolmente superiore, tale da inficiare lo svolgimento della procedura aperta indicata in oggetto;

R Nel computo metrico estimativo, alla voce “2/2” acronimo “E 1.082” è stata riportata la percentuale della superficie da trattare quale stima della superficie complessiva della strada. Pertanto la quantità è corretta ed il totale di progetto pure;

D Al punto II.2.1) del bando di gara viene riportato quale importo a base d’asta soggetto a ribasso l’importo di €.155.928,50. Si chiede se tale importo è corretto o meno in considerazione del fatto che negli elaborati di progetto nonché sul modello per la redazione dell’offerta viene riportato l’importo di €.155.028,50 (che dovrebbe risultare quello giusto);

R il valore esatto è € 155.028,50 (docinsi euro centocinquantacinquemilaventotto/50);

D Al punto II.2.1) del bando di gara la categoria prevalente dei lavori OG3 viene descritta come “Opere di ingegneria naturalistica”. Considerato che le “Opere di ingegneria naturalistica” ricadono nella categoria OG13 e non nella categoria OG3, si chiede di confermare che la categoria prevalente è la categoria OG3 (costruzione di strade, autostrade, ecc…);

R la categoria prevalente è OG3 (costruzione di strade, autostrade, ecc…);

D Si chiede se la Stazione Appaltante rilascia l’attestazione di avvenuto sopralluogo e/o presa visione del progetto e pertanto l’impresa concorrente è obbligata a recarsi presso gli uffici della Stazione Appaltante per il ritiro della stessa.

R Il sopralluogo assistito è a vostra discrezione come specificato al punto 4.3 del Disciplinare di gara;

D Considerato che nell’elaborato progettuale denominato “ALL. D2 – QUADRO ECONOMICO SENTIERISTICA” alla voce A2 del quadro economico viene riportato l’importo di € 3.100,57 quale importo relativo agli “oneri intrinseci per la sicurezza”, si chiede se tali oneri corrispondono agli oneri per la sicurezza aziendali propri dell’offerente ai sensi dell’articolo 87, comma 4, secondo periodo, del decreto legislativo n. 163 del 2006, che il concorrente deve indicare obbligatoriamente nell’offerta;

R Si

D Considerato che al capo 2.1 punto 6 di pagina 7 del disciplinare di gara è richiesta la sottoscrizione per accettazione del patto di integrità, si fa presente che tra la documentazione di gara pubblicata sul sito internet di Codesta Stazione Appaltante non risulta presente il suddetto patto di integrità da sottoscrivere per accettazione ed inserire nel plico di gara e si chiede pertanto come e dove poter reperire tale patto di integrità.

R Si riferisce all’allegato “dichiarazione offerente” dove a pag. 10 al punto 13 l’offerente DICHIARA “di impegnarsi a rispettare il patto di integrità di cui all’articolo 16 della legge regionale Puglia n. 15/2008”