GAL Logo

Il ruolo dei GAL 

I Gruppi di Azione Locale (GAL) sono degli strumenti di coordinamento e programmazione locale previsti dall’iniziativa comunitaria denominata LEADER. Questa iniziativa promuove, attraverso le attività dei GAL, lo sviluppo sostenibile delle aree rurali dell’Unione europea, in particolare nei settori dell’agricoltura, dell’ambiente, del turismo rurale e dell’artigianato.

I GAL, ispirandosi a logiche programmatorie di tipo partecipativo, riuniscono al loro interno tutti i potenziali attori dello sviluppo di un territorio quali associazioni datoriali, imprese, enti locali, enti pubblici, associazioni del terzo settore.

I GAL attuano il loro operato attraverso la definizione di una Strategia di Sviluppo Locale (SSL) ed un Piano di Azione Locale (PAL) mediante il quale si fissano metodologie, azioni,ed obiettivi del progetto di sviluppo locale.

 

Cosa vuol dire LEADER?

logo LEADERL’acronimo “LEADER” deriva dal francese “Liaison entre Actions de Développement de l’Économique Rurale” (“Collegamenti tra azioni dello sviluppo economico rurale”). L’idea di fondo consisteva nell’ottimizzare le energie e le risorse di tutti i soggetti in grado di contribuire al processo di sviluppo rurale, costituendo partenariati a livello subregionale tra il settore pubblico, quello privato e la società civile. Nel 1990, quando un gruppo di funzionari della Commissione europea ebbe l’idea di proporre l’iniziativa LEADER, questo concetto di collegare le persone era relativamente nuovo. L’approccio LEADER è strettamente legato al rafforzamento dei poteri locali attraverso l’elaborazione di strategie di sviluppo e l’allocazione delle risorse a livello locale. Il principale strumento per implementare l’approccio LEADER allo sviluppo territoriale e per coinvolgere i rappresentanti locali nei processi decisionali è proprio il Gruppo di azione locale (GAL).

 

Il GAL “TERRA DEI MESSAPI” nel LEADER

Il GAL Terra dei Messapi nasce nel 1998 con l’intento di dare attuazione alle linee guida del programma Leader II. Questa iniziativa comunitaria aveva l’obiettivo di rendere il contesto sociale più dinamico, di rendere il territorio più attrattivo e di sostenere la nascita e lo sviluppo di competenze, rapporti, attività economiche e socio-culturali legate alle risorse territoriali.

Alla fine del 2008 il GAL Terra dei Messapi avvia una fase di concertazione con tutti gli operatori interessati, che porta all’ampliamento del partenariato privato e, con l’adesione del comune di Francavilla Fontana, di quello pubblico, nonché alla definizione della strategia di sviluppo locale necessaria per partecipare all’iniziativa LEADER nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 della Regione Puglia.

In riferimento al PSR, e nello specifico nell’attuazione dell’asse IV – misura 4.10 – di questo, il GAL Terra dei Messapi ha presentato in data 21 Gennaio 2009 il Documento Strategico Territoriale (DST) rispondente alla determina del Dirigente all’Agricoltura n. 2021 del 7 Ottobre 2008. La struttura, in seguito, ha dato avvio a numerosi incontri pubblici per raccogliere, secondo l’approccio economico BOTTOM-UP, gli spunti e le esigenze del territorio, che hanno portato alla stesura del Piano di Sviluppo Locale (PSL). Questa fase di matching con i propri stake-holders ha permesso al GAL di raccogliere più di 80 schede progettuali dando il via a quelle attività di comunicazione con la popolazione indispensabili per riprodurre sul PSL quelle che sono le esigenze evidenziate dai probabili fruitori dei finanziamenti comunitari.

Nell’ambito della programmazione comunitaria 2007-2013 sono stati raggiunti importanti risultati di aiuto all’economia rurale (agriturismi, masserie didattiche, fattorie sociali, affittacamere, attività artigianali e di piccolo commercio), di valorizzazione del territorio (itinerari turistici) e di rafforzamento del capitale umano (visite studio e workshop).

Nella programmazione comunitaria 2014-2020 il GAL prosegue il suo lavoro come soggetto attuatore nel quadro della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Puglia, finanziato con il Fondo Europeo per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale (FEASR).

I GAL sono sostenuti dalla Rete Rurale Europea per lo Sviluppo Rurale (RESR) che funge da piattaforma di collegamento per lo scambio delle informazioni sul funzionamento concreto della politica, dei programmi, dei progetti e delle altre iniziative di sviluppo rurale e su come questi possano essere migliorati per conseguire ulteriori risultati.che forniscono loro assistenza per valorizzare le capacità ed incoraggiare gli scambi di esperienze tra differenti zone rurali e dalla Rete Rurale Nazionale (RRN) che appresenta uno strumento operativo in grado di affrontare questioni prioritarie, a partire dal miglioramento dell’attuazione e gestione dei programmi (PSR).

 

Un’Agenzia di Sviluppo Locale per il Territorio

Il GAL Terra dei Messapi è oggi anche un’Agenzia di Sviluppo Locale al servizio del territorio, svolgendo diverse attività a beneficio degli Enti Locali e il mondo delle imprese. Promuove le attività imprenditoriali, accompagnando la creazione di reti e favorendo la creazione di sinergia tra operatori pubblici e privati, consapevole dell’importanza di fare rete ad ogni livello. E’ impegnata in attività di valorizzazione e promozione del territorio e delle produzioni locali. Rafforza il capitale umano delle imprese attraverso l’organizzazione di eventi, workshop e laboratori. Aderisce a vasti partenariati su scala regionale, interterritoriale ed internazionale, nell’ottica soprattutto di valorizzare le filiere produttive locali e il turismo rurale. Ha realizzato diversi progetti a beneficio del territorio e della comunità locale.