La frisa

Categoria: Pasta e dolci

 
n/d

DETTAGLI

CONTATTA LA STRUTTURA

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy


Nota: tutti i campi sono obbligatori



DESCRIZIONE


La frisa, o frisedda in vernacolo salentino, è un prodotto da forno. Si presenta come una sorta di pane solido fatto con farina di grano duro. La frisa assume questa consistenza perché è cotta, tagliata a metà e poi cotta di nuovo in forno. Può avere la forma di una piccola ciambella o di una galletta. La frisa, date le sue caratteristiche, si conserva a lungo. La preparazione, infatti, è un’altra particolarità che la rende unica: si prende una frisa e s’immerge in acqua per qualche secondo. In questo modo si ammorbidisce la pasta e in seguito si può condire. Il condimento classico la vede con un filo d’olio d’oliva extravergine, con pomodorini, con un pizzico di sale e di origano. Da molti etno-gastronomi è considerata una ricetta antichissima. Si sostiene risalga all’era dell’Antica Grecia e dei Micenei. Il condimento prevede oltre agli ingredienti classici anche altre aggiunte come la mozzarella, i sottaceti fatti in casa e i salumi.

RICETTE

 


TURISMO



ITINERARI


MASSERIE DIDATTICHE