Buona Pasqua

Il

9

Aprile


Care amiche e cari amici,

nell’ultimo mese le nostre vite sono cambiate radicalmente ma nonostante tutto non ci siamo fermati. A nome del CDA, di tutto lo staff tecnico e mio voglio esprimere gratitudine innanzitutto a tutti i medici, al personale sanitario, ai volontari delle associazioni, alle Forze dell’Ordine, a tutti coloro che per compiti istituzionali pongono il loro impegno al servizio del bene comune. Inoltre, voglio salutare e ringraziare tutte le aziende agricole che hanno cambiato il loro modo di lavorare adeguando i propri metodi di consegna dei prodotti, affrontando notevoli sforzi organizzativi ed economici. Il mio saluto va anche tutti gli operatori del turismo rurale tra i quali gli agriturismi, le masserie didattiche, gli affittacamere, le case vacanze e i b&b, con i quali abbiamo costruito negli anni un importante rapporto di fiducia e che ora si trovano a dover affrontare una situazione molto difficile a causa dell’incertezza in cui si naviga il settore turistico mondiale.

Noi come voi restiamo a casa continuando il lavoro di monitoraggio di tutto il territorio come sempre e siamo felici di vedere che le comunità locali non si arrendono, anzi. Con orgoglio organizzano, attraverso iniziative sui social network, momenti per condividere esperienze, storie e tradizioni, sopratutto in questi giorni durante i riti pasquali. Non mancherà occasione per festeggiare tutti insieme con i piatti tipici delle tradizioni locali ma oggi limitiamoci a condividerli virtualmente, in attesa di poterli assaggiare insieme a parenti e amici una volta passata l’emergenza.

Le notizie positive degli ultimi giorni ci guidano nel trovare il necessario ottimismo per affrontare, con i giusti propositi, l’ultima parte di questa quarantena che ci ha visti #distantimauniti. Occorre pazientare ancora perché il distanziamento sociale ci ha dato una risposta importante alla lotta contro il Corona Virus.

Siamo ben consapevoli che presto occorrerà far fronte comune sui problemi che dovremo affrontare una volta fuori pericolo, ma ognuno di voi, con le proprie capacità, sarà un tassello determinante per la ripartenza dell’intera rete territoriale.

A tutti voi, 
Buona Pasqua.

Il Presidente
Sergio Botrugno


←  Indietro