1.2 – Artigianato Nuovo avviso (2° Stop and Go)

Il

21

Ottobre


Sostegno all’artigianato locale – Riaprono i termini per la presentazione delle Domande (nuovo bando – 2° vers.) a valere sull’intervento 2.1 “investimenti funzionali al consolidamento e alla qualificazione dei sistemi artigianali e manifatturieri di qualità attraverso il sostegno alle strutture produttive esistenti e alla realizzazione di nuovi laboratori“.

Scadenza 18/12/2020

Risorse residue: € 378.403,69;

Nuove tempistiche e scadenze:

  • 26/10/2020 – termine iniziale di operatività del portale SIAN per la compilazione delle Domanda di Sostegno
  • 15/12/2020 – Data entro cui sarà possibile abilitare i tecnici alla compilazione delle pratiche;
  • 18/12/2020 ore 12:00 – Termine finale di operatività del portale SIAN per il rilascio della DdS;
  • 23/12/2020 ore 12:00 – Consegna della DdS corredata di tutta la documentazione progettuale

Download Determina RUP prot. 1129 del 14 ottobre 2020

La determina rende subito attuative le disposizioni con la pubblicazione sul portale del GAL. Il provvedimento sarà pubblicato sul BURP di giovedì 22 ottobre.

Pubblicato sul BURP n. 116 del 13-08-2020 la nuova versione dell’avviso 1.2 che si prefigge di sostenere la creazione e/o lo sviluppo di PMI artigianali tipiche e artistiche, che operano o intendano operare nei settori previsti nel paragrafo “beneficiari” del bando.

Chi può accedere al finanziamento?

Potranno essere finanziate PMI artigianali di nuova costituzione o già esistenti iscritte alla CCIAA sezione artigiani, che operino o intendano operare nei seguenti settori dell’artigianato:

  • lavorazione di cartapesta;
  • terrecotte e ceramiche artistico-tradizionali;
  • lavorazione di cuoio e/o altri pellami;
  • tessitura e ricamo;
  • lavorazione del legno;
  • lavorazione di materiale di origine vegetale;
  • lavorazione del ferro battuto;
  • lavorazione della pietra;
  • sartoria e abbigliamento su misura;
  • lavorazione del vetro;
  • fabbricazione di bigiotteria: anelli, braccialetti, collane e articoli di gioielleria simili;
  • fabbricazione e riparazione di strumenti musicali;
  • produzione di paste alimentari e di prodotti farinacei simili;
  • produzione di prodotti di panetteria e pasticceria freschi;
  • produzione di confetti e dolciumi a base di zucchero: caramelle, confetti aromatici, torroni, caramelle fondenti, cioccolato bianco.
  • lavorazione dolciaria di frutta, frutta in guscio, scorze di frutta ed altre parti di piante
  • produzione di pasti e piatti pronti a base di vegetali, pesce e pasta locali.
  • produzione di derivati del latte quali formaggi, yogurt e gelati;
  • produzione di bevande alcoliche distillate e di liquori ottenuti per infusione di vegetali nel distillato;
  • produzione di birra artigianale;

Tipo di aiuto

L’aiuto pubblico è concesso sotto forma di contributo in conto capitale sulle spese sostenute e ammissibili con un’aliquota pari al 50%. Ciascuna proposta progettuale dovrà prevedere un costo totale non superiore a € 80.000,00.

Nota bene

Per partecipare al bando occorre preliminarmente aprire o aggiornare un FASCICOLO AZIENDALE attraverso un CAA. Ecco come fare:

Successivamente è necessario delegare un TECNICO per la compilazione della domanda di sostegno sul portale SIAN. La delega avviene attraverso la compilazione dei MODELLI 1 e 2.

I modelli devono essere inviati via e-mail nei modi indicati dal paragrafo 13 del bando.


DOWNLOAD

Avviso pubblico Download – 114

Allegati Download – 54

Modello 1 Autorizzazione Accesso Fascicolo Aziendale Download – 161

Modello 2 Autorizzazione Accesso Portale SIAN Download – 150

Check list confronto preventivi Download – 190

Modello protocollo di intesa Download – 39

Tabella di raccordo allegati bando Download – 38

Tabella di raccordo VCM e DGR 1802 del 07/10/2019 Download – 34

Scheda di sintesi bando 1.2 (II versione) Download – 34


←  Indietro