“Less is more”: concorso imprese sociali

Il

3

novembre


“Less is more”: concorso per imprese sociali che valorizzino il potenziale delle disabilità

Disabilità non significa mancanza di talento e capacità: servono però gli strumenti e i supporti adeguati per far emergere pienamente il potenziale di persone disabili.

Per questo nasce “Less is More”, bando di concorso promosso da Fondazione Famiglia Palmieri, Piquadro e Coop Alleanza 3.0, con il patrocinio dell’Università di Bologna.

 

Descrizione

Le persone affette da disabilità severa, che spesso presentano una condizione di non autosufficienza fisica, manifestano doti e talenti non ordinari che però necessitano di un supporto extra per emergere. Less is more vuole premiare il miglior progetto imprenditoriale incentrato su un modello di business che esalti le particolari capacità di queste persone, permettendo loro di operare in un contesto economico tradizionale, sfruttando nicchie e spazi di mercato coerenti con le abilità che le contraddistingue.

Il concorso è rivolto a persone fisiche o società che desiderino sviluppare progetti imprenditoriali di natura sociale valorizzando, attraverso il lavoro, il talento di persone con disabilità.

L’obiettivo ultimo dell’iniziativa è di giungere alla creazione di una vera e propria impresa sociale che, avvalendosi delle competenze di persone disabili, riesca a produrre e commercializzare beni o servizi.

Il bando assegnerà 2 Grant, inclusivi di un contributo economico (del valore di € 15.000 il primo e € 10.000 il secondo) e di un percorso di accelerazione che si realizzerà in Silicon Valley in California.

Il bando di concorso scade il 20 novembre 2016.

 

Tutte le informazioni sul sito:

www.fondazione-palmieri.com/it/progetti/less-is-more-2016


←  Indietro